» Home » Sezioni » Art movie

Area riservata



Art movie

La riedizione di un capolavoro dell’animazione 

“PRINCIPESSA MONONOKE” di Hayao Miyazaki

 

Recensione di Osvaldo Contenti  

   osvacon@hotmail.com  

 

 

Per la riedizione di questo capolavoro del cinema d’animazione (la cui prima versione venne distribuita in Giappone nel 1997), l’artista e regista Hayao Miyazaki ha modificato e disegnato ex novo più della metà dei 144mila disegni che compongono la struttura grafica del film “PRINCIPESSA MONONOKE”.

Un’impresa titanica che ha ben pochi precedenti nel suo genere, anche perché molte tavole realizzate dal Nostro sono dei veri e propri acquerelli di carattere bucolico, talmente dettagliati e realistici da competere con quelli di Roesler Franz o di William Turner.

Miyazaki, però, da artista moderno qual è, non si lasciato sfuggire l’occasione di utilizzare anche la computer grafica in questo film, onde ottenere la proverbiale fluidità di movimenti che caratterizza la cifra tecnico-stilistica di tutta la sua produzione cinematografica.

Il cui risultato è una pellicola di ben 2 ore e 15 minuti di durata, che permettono agli spettatori di addentrarsi nei più minuti dettagli di una trama assai complessa e articolata, riferita, per volere del regista, al Giappone del periodo Muromachi (1336-1573), in cui al caos del potere politico si contrapponeva una forte vivacità artistico- culturale, che infatti è ricordata tra le migliori epoche di tutta la storia nipponica.

Una trama che vede il protagonista Ashitaka, capo condottiero degli Emishi, combattere ed uccidere un immane mostro-cinghiale. Ciò gli lascerà una cicatrice indelebile sul braccio destro e un maleficio che l’eroe tenterà di sanare abbandonando il suo villaggio e raggiungendo, tra mille peripezie, le foreste proibite dell’Ovest. Ma durante il viaggio, Ashitaka incontrerà degli strani esseri dotati di poteri divini e la Principessa Mononoke, soprannominata “la principessa spettro”, che designerà la vita o la morte del capo degli Emishi, in un film dai toni epici, con battaglie apocalittiche, ma dove sarà sempre Madre Natura a vincere lo scontro decisivo.

 

Principessa Mononoke - Una scena del film

 

 

[immagini autorizzate dall’ufficio stampa del film]

 

Curiosità

Distribuita da Lucky Red, la riedizione di “PRINCIPESSA MONONOKE”, presente in questi giorni nelle sale italiane, gode di un nuovo adattamento e di un nuovo doppiaggio realizzato con la supervisione di Studio Ghibli.

 

 

 

 
 

 

 

 

 

 

Sezione in costruzione

Da poco, abbiamo rinnovato interamente il portale!

Questa sezione sarà attiva a breve.