» Home » Speed news » ARTE LO SO FARE ANCH'IO

Area riservata



ARTE LO SO FARE ANCH'IO

Massimo Musicco

ARTE LO SO FARE ANCH'IO
Va sempre d'accordo con i suoi artisti? "Sì. Ho imparato, negli anni, che loro sono molto avanti nella strada della percezione. Hanno una sensibilità non comune ed una chiarezza di pensiero sorprendente. Quando non capisco un'opera penso sempre di rivederla, in tempi successivi, con più calma. C'è un quadro di frangipane, uno dei primi, con un color ciliegia di fondo e ripetuto anche sui petali, che non ho capito per anni e poi, un giorno, i miei sensi si sono aperti e lo hanno recepito. Sto molto attento a non mettermi in mezzo, a non impedire il normale flusso dei pensieri. Talvolta cerco spiegazioni che non capisco. Credo che nella testa dell'artista l'opera sia come una fotografia nitida. Certo la fiducia e il rispetto sono la base di un sodalizio duraturo." E le margherite giganti? "Io sono interessato al risultato finale. Le margherite mi vanno benissimo. Solo una percentuale bassissima del pubblico le gradisce. La battuta più comune: sono tovaglie per i picnic? Rispetto il parere degli altri ma questo non mi impedisce di ordinare quello che mi piace".