Area riservata



« Galleria Artisti Contemporanei

Sala 05

Andrea Sansone

Andrea Sansone

Nasce a Matera nel 1973. Nel '92 segue un corso triennale alla Scuola del Fumetto di Monza. A Milano ha la possibilità di frequentare diverse botteghe di decorazione e restauro, dove impara le diverse tecniche. Nel suo cammino artistico, spazia nelle diverse tecniche pittoriche, cimentandosi anche con diversi lavori di scultura (in legno e marmo). Amante del Rinascimento e in particolare di Michelangelo, al quale si ispira per molti lavori sia a livello tecnico che iconografico, attualmente ha aperto "Il Laboratorio dei Sogni “. 

Gianluca Poli

Gianluca Poli

Gianluca Poli vive a Parma, città dove è nato e dove ha seguito gli studi artistici al locale Liceo artistico. Ha preso parte a manifestazioni e concorsi nel territorio nazionale conseguendo lusinghieri riconoscimenti, da ultimo, nel gennaio 2008, alla Biennale di Roma.

Note critiche

Guido Trabini di Ferrara: “Di impronta figurativa, dal segno netto e preciso, una pittura sensibile ai valori cromatici e tonali caratterizzata dalla nitidezza oggettiva delle immagini e dall’equilibrio compositivo, una pittura nella quale aleggia un’atmosfera lirico-intimista.”

Franco  Pesci di Parma:  “Si sa’, una scultura non è un’immagine, è un corpo. Ma nemmeno per Gianluca Poli i corpi sono immagini, sono piuttosto sculture o come avrebbe detto Pierre Restany, ‘relais sociologique au stade essentiel de la comunication’.
I contorni marcati, le silhouettes che non hanno un senso finito, il poco colore dell’incarnato per dire che la scultura è viva, gli intrecci tra anima e corpo, tutto è condotto come in un gioco surreale di comunicazione collettiva, dunque più memore di Dalì che del nostro realismo espressionistico, più attento all’inconscio che all’espressione, i personaggi quasi  per nulla storicizzati, paiono  provenire dall’inconscio (non so da dove viene) o dal mito. C’è quasi un senso di sperimentazione in quel combinarsi di corpi, indefinibile con le categorie consuete, teso a determinare  una nuova dimensione di equilibrio instabile, si tratta pur sempre di un reale percepito in se’ di uno sguardo verso l’incompiuto o l’impossibile. La grafia sottile esalta l’accademia,  segue il ritmo difficile, i giochi delle ombre si dipanano dove ci si perde a guardare, nei momenti della classicità, nelle architetture dove abitano le emozioni. L’eleganza è data dall’equilibrio fra segno e colore.”

Lucio Tomasin

Lucio Tomasin

Sono nato il 2 giugno 1958 a Cervignano del Friuli, paese della Bassa Friulana in provincia di Udine, dove vivo  con la famiglia. Diplomato perito industriale, lavoro a San Giorgio di Nogaro (UD ) in un'industria siderurgica.
Ho due grandi passioni: il baseball e l'arte, in particolare la pittura. Mi sono avvicinato alla pittura una ventina d' anni fa per curiosità e per rispolverare un ricordo  giovanile. Ho partecipato a corsi di disegno e pittura tenuti da artisti locali ma, sostanzialmente sono autodidatta. Pitturo ad olio, acrilico ed acquerello e disegno a matita e sanguigna; lavoro anche con la tempera all' uovo e l' affresco. Prediligo la pittura figurativa ed i soggetti preferiti sono i paesaggi marini e montani, i fiori, i ritratti, ispirandomi  ai due mostri sacri assoluti quali Caravaggio e Klimt.

Orlando Allocca (Orloco)

Orlando Allocca (Orloco)

Orlando Allocca (Orloco) è laureato in Ingegneria Elettronica presso l'Università Federico II di Napoli. Tuttavia, sin da giovane, coltiva l'hobby del disegno e della pittura. I suoi sforzi vengono a concretizzarsi nel 2013 coi primi lavori. Sotto la guida del fu Maestro Eliseo Allocca, suo padre, raggiunge ottimi risultati. Vive ed opera a Mariglianella (Na). Pittore e grafico, l’avvicinamento alla tempera e all’ acrilico sono per Orlando una naturale conseguenza. Scrive di lui Fioravante Meo: "Orlando dimostra nei suoi lavori la padronanza di un tratteggio equilibrato con pregevole effetto estetico espresso in uno splendore di luci e con un cromatismo di colori tenui che avvincono al primo impatto. Orlando è un artista concreto, con una padronanza di cromatismo sfociante in trasparenze di cielo riflesse. Attendiamo la riprova nei prossimi futuri lavori di Orlando, con la piacevole convinzione di avere incontrato un Artista autodidatta raffinato, con brillanti prospettive di successi futuri." Orlando Allocca ha esposto in: Marigliano, Cesenatico, Cesena Fiera, Firenze, Padova, Milano, Bologna, Capri. 

 

Soggetti: paesaggio, natura morta, astratto.

 

Tecniche: acquerello, china, tempera, acrilico, olio.

 

Hanno scritto di lui: Alfonso Confalone, Ester Campese, Fioravante Meo, Giovanni Alfano, Maria Sperti, Rosanna Chetta, Sofia Falzone.

 

Elio Biasin

Elio Biasin

Elio Biasin, pittore per passione ed ex ceramista di mestiere. Coltiva da sempre il suo amore per l'arte realizzando opere oggi inspirate da sensazioni paesaggistiche surreali, nelle quali si uniscono in armonia geometrie irregolari, fusioni di smalti, elementi metallici.

"I miei cretti si ispirano alle opere del maestro Burri [...] ho cercato di interpretarlo a mio modo, dando un senso prospettico al cretto con l'inserimento di acciaio".

Nato a Fratta Polesine (RO) nel 1956, negli anni '70 e '80 ha frequentato il circolo di pittura- "La Soffitta" - diretto dal maestro Otello De Maria.

Oggi vive e lavora ad Alte Ceccato, nel comune di Montecchio Maggiore, cittadina in provincia di vicenza.

Contatti: Cell. 392 849637 - Email: eliobiasin@libero.it

Frank Federighi

Frank Federighi

Corso di studi:

Diplomato al Liceo Artistico Statale di Lucca nel luglio del 1993.
 

Esperienze lavorative settore editoriale:

Lunga esperienza lavorativa come disegnatore a matita, collaborando con case editrici e settimanali prestigiosi come “ Max”, “TV Sorrisi e canzoni”, “L’Espresso”, Ciak, Efeso, Riflessi, Libero.

Vittorio Feltri vuole Federighi in Arte Frank come caricaturista di prima pagina per il suo quotidiano Libero, facendogli disegnare caricature di politici di spicco.

Vittorio Sgarbi vuole a tutti i costi una caricatura originale di Frank, e lo chiama per partecipare ad una mostra di sole caricature a Cervia, in tale occasione il critico più famoso d’Italia, riceverà una caricatura che lo rappresenta con la sua amata “Capra”.

Ma le consegne ai vip non finiscono qua, tanto che a volere una sua caricatura originale sarà anche Nino Frassica che invita Frank a consegnargliela sul palco del Wag Film Festival 2018.

La fama di Frank aumenta tanto che a volere una sua caricatura saranno altri personaggi dello spettacolo tra cui Morgan, Gino Paoli, Dario Ballantini, Claudio Lauretta, Vittorio Feltri ecc...

Frank vince anche numerosi premi, tra cui Caricature Syria, Caricature India, una menzione d’onore in “Caricature nel XXIII Humor , a Gallarate Milano, nell’ agosto del 2019 Frank vince anche in World Humor Awards, il premio speciale “RINO MONTANARI” riservato ai caricaturisti italiani.
Attualmente lavora e consegna caricature d’Autore in tutta Italia e collabora per il Fatto Quotidiano come caricaturista ufficiale nella rubrica “Ritratti scritti”. 

Riccardo Rossi Menicagli

Riccardo Rossi Menicagli

ALL'ETA' DI TRENT'ANNI, QUINDI A CIRCA META' DELL'ATTUALE CICLO DELLA MIA ESISTENZA E AGGIUNGENDO IL COGNOME MATERNO MENICAGLI, HO INIZIATO A DEDICARMI AD ALCUNE ATTIVITA' ARTISTICHE E CULTURALI CHE VI SINTETIZZO: 

RICCARDO ROSSI MENICAGLI SCRITTORE, POETA E PITTORE. 

LE MIE PIU' SIGNIFICATIVE PUBBLICAZIONI GIOVANILI SONO STATE: IL SAGGIO FILOSOFICO-ESTETICO "PIETRE NEL TEMPO: CONTRIBUTI FILOSOFICI MINIMI", PUBBLICATO NEL 1988, POCO PRIMA APPUNTO DEL COMPIMENTO DEL MIO TRENTESIMO ANNO DI ETA', POI IMMEDIATAMENTE DOPO, NEL 1989, HO PUBBLICATO UN QUADERNO DI POESIA DAL TITOLO "BREVITADE".

E' SEGUITO DA PARTE MIA UN LUNGO SILENZIO, INTERCALATO E PARZIALMENTE INTERROTTO SOLO DALL'ATTIVITA' POETICA E DALLA PUBBLICAZIONE DI DIVERSI, MA EPISODICI E MIRATI, ARTICOLI SU RIVISTE E GIORNALI RIGUARDANTI L'ARTE VISIVA IN GENERALE E DELLA SPECIFICA VALORIZZAZIONE DI SINGOLI ARTISTI.

SILENZIO EDITORIALE CHE SI CONCLUDE NEL 2007 CON LA PUBBLICAZIONE DEL TESTO TEATRALE "LUCERE A POCHI ATTIMI DALL'INFINITO" (DRAMMA IN ATTO UNICO).

NEL 2009 HO PUBBLICATO UN SECONDO QUADERNO DI POESIA DAL TITOLO "RESA INCONDIZIONATA", A CUI HA FATTO SEGUITO NEL 2011 "DECLONAZIONE", UN BREVE RACCONTO FUTURIBILE IMMAGINATO E IMPAGINATO SOTTO FORMA DI SOGGETTO CINEMATOGRAFICO.

NEL 2015 E NEL 2016 HO PUBBLICATO TRE ARTICOLI ONLINE (LIBERAMENTE LEGGIBILI) E CHE RITENGO DI PARTICOLARE PORTATA E PERSONALE SIGNIFICATO, NELL'ORDINE TEMPORALE DI USCITA, QUESTI TRE ARTICOLI SONO: IL PRIMO IL CUI TITOLO E': "SULL'INEVITABILITA' DELLA FINE", IL SECONDO DAL TITOLO "DESCRIZIONE DI UNA POSSIBILE RESA INCONDIZIONATA" E IL TERZO TITOLATO "ARCHIVIAZIONE DIGITALE: UN FUTURO ALTAMENTE INQUIETANTE".

IL 22 DICEMBRE 2018 E' USCITA LA PUBBLICAZIONE IN FORMATO DIGITALE CARTACEO "EAISMO 1948 E POST EAISMO 2018", SOTTOTITOLO "ARTE DELL'ERA ATOMICA E ARTE DELL'ERA POST ATOMICA", UN SAGGIO SU UNO SPECIFICO MOVIMENTO ARTISTICO DEL SECONDO DOPOGUERRA E SUL SUO STRINGENTE RIFLESSO SULL'ARTE CONTEMPORANEA E SULLA DEFINIZIONE ANCHE DI ALTRI FONDAMENTALI AMBITI, QUINDI NON SOLAMENTE ARTISTICI, DELLA NOSTRA ATTUALE EPOCA.

IL 25 OTTOBRE 2019 E' USCITA LA PUBBLICAZIONE SEMPRE IN FORMATO DIGITALE E CARTACEO "ERA POST ATOMICA", SOTTOTITOLATA "OLTRE L'EAISMO CON IL SUPERAMENTO DELL'ERA ATOMICA E DELLA SUA ARTE", UN CONTRIBUTO O MEGLIO UNA MONOGRAFIA CON CUI RENDO ANCORA PIU' INCISIVO E CHIARO IN QUALE, QUASI INEVITABILE, MANIERA E CONTESTO SI STIA NOI TUTTI GIA' VIVENDO NELL'ERA POST ATOMICA.

IL PRIMO OTTOBRE 2020, ANCORA IN FORMATO DIGITALE E CARTACEO, E' USCITO L'EAISMO E L'ERA POST ATOMICA - IN FUGA VERSO LA FINE, TESTO E PUBBLICAZIONE CHE CONCLUDE LA TRILOGIA DEDICATA ALL'EAISMO E ALL'ERA POST ATOMICA. 

PER QUANTO RIGUARDA LA PITTURA, DALL'ANNO 2001 MI DEDICO CON LENTEZZA, ESIGUITA' QUANTITATIVA DI PRODUZIONE ARTISTICA, MA NOTEVOLE COSTANZA E COERENZA STILISTICA, ALL'ATTIVITA' PITTORICA.

NEGLI ULTIMI DIECI ANNI INFATTI MI SONO CONSIDERATO PRINCIPALMENTE UN PITTORE.

SONO UN PITTORE AUTODIDATTA, MA ESSENDO NIPOTE DA PARTE DI MADRE DELL'ARTISTA VOLTOLINO FONTANI (1920-1976) E AVENDO FREQUENTATO A LUNGO COME COLLEZIONISTA PRIMA (CON APPROCCIO SOBRIAMENTE MECENATISTICO) E POI COME PITTORE GLI STUDI DI SVARIATI ARTISTI DAGLI STILI I PIU' ETEROGENEI TRA DI LORO, NE E' SCATURITA UNA MIA FORMAZIONE VISIVA E UN MIO STILEMA PITTORICO MOLTO NITIDO E PECULIARE.

MIE OPERE SONO IN POSSESSO DI COLLEZIONISTI ITALIANI PUBBLICI (COLLEZIONE D'ARTE CONTEMPORANEA DELL'ARCHIVIO DI STATO DI FIRENZE) E PRIVATI SOPRATTUTTO A FIRENZE E LIVORNO, COLLEZIONISTI PRIVATI GIAPPONESI (TOKYO), CINESI (LIAONING, SHENYANG) E AMERICANI (STATI UNITI). 

ATTUALMENTE E' QUASI IMPOSSIBILE TROVARE IMMAGINI DEI MIEI DIPINTI IN COLLEGAMENTI SOCIAL IN QUANTO RIFIUTO LA DIMENSIONE OMOLOGANTE DI TALI COLLEGAMENTI. 

COME PITTORE DAL NOVEMBRE 2017 SU RICHIESTA SONO TRATTATO DALLA GALLERIA "LE STANZE" DI LIVORNO: www.gallerialestanze.it .

INFINE FORNISCO DEGLI URL, APRENDO I QUALI SI POSSONO LEGGERE LIBERAMENTE I TRE ARTICOLI SOPRA MENZIONATI, IL SOGGETTO CINEMATOGRAFICO, IL TESTO TEATRALE, L'URL PER L'EVENTUALE VISIONE DELLA MONOGRAFIA DIGITALE E CARTACEA "L'EAISMO E L'ERA POST ATOMICA IN FUGA VERSO LA FINE" E QUELLO CHE COMPLESSIVAMENTE RIASSUME  TUTTE LE MIE ALTRE PUBBLICAZIONI, NONCHE' DA ULTIMO INSERISCO ANCHE L'URL ISTITUZIONALE DEL CATALOGO DEL SERVIZIO BIBLIOTECARIO NAZIONALE ITALIANO DOVE, INSERENDO IL MIO NOME NEL CAMPO DI RICERCA, CON FACILITA' SI TROVANO I TESTI E/O LE RELATIVE BIBLIOTECHE CON LA SOMMATORIA DI QUANTO DA ME PUBBLICATO IN FORMA CARTACEA:

 

https://www.riflessioni.it/lettereonline/inevitabilita-della-fine.htm

https://www.riflessioni.it/lettereonline/descrizione-possibile-resa-incondizionata.htm

https://www.riflessioni.it/lettereonline/archiviazione-digitale.htm

https://www.riflessioni.it/prosa_poesia/declonazione-breve-racconto-futuribile.htm

https://www.ateatro.info/autore/rossi-menicagli-riccardo/

https://www.amazon.com/Riccardo-Rossi-Menicagli/e/B00IY3KZUU%3Fref=dbs_a_mng_rwt_scns_share 

 

https://opac.sbn.it/opacsbn/opac/iccu/free.jsp

 

 ULTIMO AGGIORNAMENTO > FIRENZE, 9 GIUGNO 2021