Area riservata



« Galleria Artisti Contemporanei

Sala 13

Gianluca De Grossi

Gianluca De Grossi

L’attività artistica orientata verso il mondo dell’arte comincia nel maggio del 1994.

Nato a Imola (BO) nel 1970, l’artista ha sempre avuto la tendenza verso il disegno artistico e verso il mondo dei colori. Conseguito il diploma di maestro d’arte, all’istituto statale d’arte di Bologna,  decise di abbandonare i canoni accademici a lui imposti, ricercando al contrario un’espressione artistica e iconografica del tutto personale, scegliendo di essere un artista completamente  autodidatta.
I primi anni della sua produzione, l’artista realizza opere proiettate su diversi orizzonti, rientrando nella sfera del puro eclettismo,poi successivamente la sua visione artistica subirà una leggera e graduale trasformazione, alla volta di una più decisa personificazione stilistica, che caratterizzerà la mano e la mente dell’autore.
La ricerca tecnico espressiva è alla base della sua pittura.
Bisogna sottolineare con particolare rilievo la forte tendenza nel ricercare il contrasto dei colori, i quali emergono carichi di luce ed energia, da fondi scuri o variopinti.
 
CARATTERISTICA TECNICA: uso del pennello, gli sfondi vengono preparati con colori acrilici diluiti, i soggetti vengono rappresentati con colori a olio, non diluito.
 
CARATTERISTICA TECNICA DAL 2009 IN POI: uso del pennello, l’opera viene realizzata completamente a olio.
La produzione artistica è divisa in 5 periodi o tendenze:
 
1° periodo: eclettismo   maggio 1994/maggio '97
Fase di ricerca, sperimentazione
 
2° periodo: surrealismo prospettico maggio 1997/aprile '98
Le stanze prospettiche: ogni contesto, oggetti e soggetti, sono      circoscritti all’interno di stanze.
Assenza di uno o più pareti nella stanza: periodo transitorio che aprirà le porte alla fase pittorica successiva.
 
3° periodo: surrealismo onirico aprile 1998/ settembre '05
Annullamento della stanza prospettica. La mente è libera di  spaziare nell’infinito, verso un paesaggismo surreale, non più soffocato dalle pareti di una stanza.
 
4° periodo: surrealismo simbolico settembre 2005/ dic. '07
Fase nuova in cui la terra e il cielo sono rispettivamente al loro posto, non più capovolti e sconvolti come nel periodo precedente.
 
5° periodo: realismo e surrealismo     dicembre 2007 in poi…
Fase in cui oggetti e soggetti della vita quotidiana vengono inseriti in un contesto, a metà strada tra il reale e il surreale.                       

Fausto Nazer

Fausto Nazer

Nato a Venasca in provincia di Cuneo ove tutt’ora risiede. Da sempre amante del disegno e in seguito della pittura ,autodidatta, figurativo, si avvicina alla grafica e pittura già dalle scuole medie. Dopo  anni di ricerca sul colore e perfezionamento  nel 1993 inizia le prime esposizioni pittoriche in mostre collettive e personali .I suoi colori tenui, in una gamma di tonalità e accostamenti espressivi di essenza intimistica, portano il pubblico a gustarsi e vivere le sue opere. La sua pittura rileva una grande sensibilità verso il paesaggio contemporaneo, la fedeltà alle immagini naturali nelle sue opere, lo porta alla rappresentazione di una sensibilità  serena che gli appartiene. Partecipa al premio Matteo Olivero a Saluzzo (CN) nel 1994/ 1995.

Al Festival internazionale della pittura contemporanea di Sanremo nel 1995 e l’anno dopo 1996 classificandomi 9° assoluto.

Anni a seguire mostre personali e collettive a Roma, Sanremo, Sassari, Alba, Cherasco, Cuneo e provincia.

Dal 2010 un sempre più affermato apprezzamento verso la sua pittura.

A Novembre 2010 concorso italiano di pittura contemporanea indetto da Pittura e Dintorni classificato 6°.

Ad Aprile 2011 concorso internazionale di pittura indetto da PITTart  1° classificato.

A Dicembre 2011 - 1°concorso nazionale di pittura della rivista IN ARTE Potenza  selezionato vincitore del concorso. Selezionato da Galleria Spaziottagoni a Roma e Palermo dalla redazione della rivista Effetto Arte.

Gennaio 2012 concorso indetto dalla  redazione AD-ART 2° classificato.

Febbraio 2012 concorso sempre indetto dalla redazione AD-ART.

1° classificato sezione Artisti   e 1° classificato sezione Galleristi.

Febbraio 2012 mostra collettiva "I Contemporanei" Torino

Palazzo di Architettura sala delle Colonne.

Marzo 2012  1° Premio Città di Alessandria sezione Pittura.

Aprile 2012 Venezia conferito Premio Biennale Gondola dell’Arte per la creatività nelle sue opere.

Giugno 2012 mostra contemporanea a Parigi galleria Thuillier.

Giugno 2012 collettiva Cromie al Museo  Valmontone Roma.

Luglio 2012 concorso di pittura 1° premio della Critica e 2° premio Artisti.

Settembre 2012 Premio Città di Monreale (PA).

Settembre 2012 Firenze Collettiva d’Arte.
.

Ottobre 2012 Montecarlo conferito  Premio Biennale Nobel dell’Arte.

 

Esposizioni a Padova Expo Art Talent Show.

 

Gennaio 2013  1° Biennale d’Arte Internazionale di Palermo
Conosciuto in provincia di Cuneo e in ValleVaraita  per la sua pittura interiore e creativa.

Aprile 2013  Sala consiliare Palazzo Provincia Bari  Conferito Premio per meriti artistici dalla Critica “Sguardi d’Autore".

Aprile 2013 Venezia Premio Biennale per le Arti Visive Leone dei Dogi.

 

Maggio 2013 Mostra di pittura Saluzzo Arte 2013 con anche opere di Guttuso.

 

www.faustonazer.com      http://nazer.webartgallery.it