» Home » Vernice Fresca » Monet e gli impressionisti in Normandia



Area riservata



Monet e gli impressionisti in Normandia

Asti, Palazzo Mazzetti
Dal 13 Settembre 2019 al 16 Febbraio 2020
Monet e gli impressionisti in Normandia

Monet e gli impressionisti in Normandia

Con 46.908 visitatori, la mostra Chagall. Color and Magic, conclusosi il 3 febbraio, si è rivelato un successo clamoroso. Ora dal 13 settembre, attraverso un progetto organizzato in collaborazione con Vittorio Sgarbi, Palazzo Mazzetti ad Asti ospiterà una straordinaria collezione di 75 opere che illustrano il movimento impressionista e i suoi stretti legami con la Normandia.
In mostra sullo sfondo di questa regione saranno pittori come Monet , Renoir, Delacroix e Courbet, che hanno catturato l'immediatezza e la vivacità del paesaggio registrando i cieli mutevoli, le acque scintillanti e le valli verdeggianti della Normandia, la culla dell'Impressionismo. Grazie alla Fondazione Asti Musei, la mostra 'Monet e gli impressionisti in Normandia. Capolavori della Collezione Peindre en Normandie ', a cura di Alain Tapié, ripercorre le tappe chiave di questa corrente artistica. Opere come The Sea from the Heights of Dieppe (1834) di Delacroix , The Beach at Trouville (1865) di Courbet, Camille on the Beach (1870) e Boats on the Beach at Étretat (1883) di Monet, e Sunset, View di Guernesey (1893) di Renoir- capolavori presenti nella mostra - illustrano gli scambi, l'impegno reciproco e la collaborazione tra alcuni dei più grandi pittori di questa epoca. Con la sua natura abbagliante, i colori vibranti e le viste scintillanti, la Normandia è stata trasformata in un simbolo della gioia della pittura.
La mostra ruota attorno alla Collezione Peindre en Normandie, una delle collezioni più rappresentative per il periodo impressionista. Include anche opere del Musée Alphonse-Georges-Poulain di Vernon, del Musée Marmottan Monet di Parigi e della Fondazione Bemberg di Tolosa .
Quando acquarellisti britannici come Turner e Parkes attraversarono la Manica per dedicarsi alla pittura di paesaggio, trasmisero la loro capacità di trasmettere la vitalità della natura agli artisti francesi. Le opere di questi pittori britannici esprimono le forme leggere e ricche della Normandia, offrendo una migliore esperienza sensoriale e visiva. Luoghi come Dieppe, l'estuario della Senna, Le Havre, la spiaggia di Trouville, la costa tra Honfleur e Deauville e il porto di Fécamp - raffigurato nelle opere esposte a Palazzo Mazzetti - sono diventati una strada per avvincente espressione artistica. Questi microcosmi di vento, mare e nebbia possiedono una personalità fisica intensa ed espressiva, che i pittori francesi catturarono dipingendo in aria, dando origine al movimento impressionista.
La mostra è prodotta dalla Fondazione Asti Musei, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, dal Governo Regionale del Piemonte e dal Comune di Asti, in collaborazione con Ponte - Organization für kulturelles management GMBH. È organizzato da Arthemisia, in collaborazione con il Gruppo Cassa di Risparmio di Asti, e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino.

 

Scheda tecnica della mostra

Titolo mostra: Monet e gli impressionisti in Normandia
Luogo: Asti (AT), Palazzo Mazzetti Corso Vittorio Alfieri, 357
Periodo: Dal 13 Settembre 2019 al 16 Febbraio 2020
Orari: Da martedì a domenica 10:00-19:00 (la biglietteria chiude un'ora prima). Chiuso il lunedì
Ingresso: Tutti i dettagli sui costi specifici sono consultabili nel sito della mostra.
Informazioni: +39 0141 530403
Sito web: www.astimonet.it/