» Home » Vernice Fresca » La rivoluzione silenziosa dell’arte in veneto: 1910-1940 da Gino Rossi a Guidi e De Pisis



Area riservata



La rivoluzione silenziosa dell’arte in veneto: 1910-1940 da Gino Rossi a Guidi e De Pisis

Crocetta Del Montello, Villa Ancilotto
Dal 12 Settembre al 27 Dicembre 2020
La rivoluzione silenziosa dell’arte in veneto: 1910-1940 da Gino Rossi a Guidi e De Pisis

Filippo De Pisis

London a spring day

Copyright © 2020 Villa Ancilotto, All rights reserved

Art Dolomites e l’amministrazione comunale di Crocetta del Montello vi invitano all’esposizione LA RIVOLUZIONE SILENZIOSA DELL’ARTE IN VENETO – 1910-1940 DA GINO ROSSI A GUIDI E DE PISIS.
La mostra, che si terrà a Villa Ancilotto a Crocetta del Montello dal 12 settembre al 27 dicembre, è dedicata all’apporto rivoluzionario dell’arte veneta ripercorrendo un periodo che va dagli ultimi anni dell’Ottocento sino al 1940, attraverso le opere degli artisti che hanno saputo narrare il paesaggio trevigiano mettendolo a confronto col paesaggio veneto.
Il periodo preso in esame aiuterà il visitatore a conoscere e comprendere l’evoluzione artistica della raffigurazione paesaggistica partendo dalla tradizione incarnata dai maestri figurativi e accademici (Guglielmo e Beppe Ciardi, Pietro Fragiacomo, Giacomo Favretto, Luigi Nono, Ettore Tito, Luigi Cima), per proseguire poi con l’interpretazione rinnovatrice e rivoluzionaria di autentici maestri che sono diventati punto di riferimento per le generazioni successive.
Il nucleo centrale della Mostra sarà rappresentato dalle opere di Gino Rossi, chiave di volta del cambiamento interpretativo nei confronti del paesaggio, a cui verranno messi in relazione Filippo De Pisis, Virgilio Guidi, Umberto Moggioli, Pio Semeghini, Tullio Garbari, Arturo Martini, Theodoro Wolf Ferrari e molti altri.
La prestigiosa Villa Ancilotto, già sede dell’odierna Biblioteca civica e del Museo di Storia Naturale, sarà il luogo dove si terranno le tre esposizioni, curate da Antonella Alban, critico d’arte che ha al suo attivo numerose esposizioni e da diversi anni si occupa di approfondire l’arte veneta dell’800 e del ‘900 ed è responsabile dell’Archivio storico “Luigi Cima”, e Giovanni Granzotto, curatore di importanti mostre allestite nei più famosi musei del mondo, presidente dell’Archivio Storico degli artisti veneti, maggior esperto europeo sull’Arte programmata e autorevole studioso delle avanguardie italiane del Dopoguerra e dell’arte veneta contemporanea. Oltre ai due curatori, è prevista la collaborazione di Stefano Cecchetto, prestigioso critico, storico dell’arte e curatore indipendente.

Scheda tecnica della mostra

Titolo mostra: La rivoluzione silenziosa dell’arte in veneto: 1910-1940 da Gino Rossi a Guidi e De Pisis
Luogo: Crocetta Del Montello (TV), Villa Ancilotto Via Erizzo, 133
Periodo: Dal 12 Settembre al 27 Dicembre 2020
Orari: Giovedì e venerdì dalle 15 alle 19 e sabato. Domenica e festivi dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19.
Ingresso: Intero € 8 Ridotto € 6
Informazioni: 3290706878
Sito web: artdolomites.it/