» Home » Vernice Fresca » FOTOGRAFIA EUROPEA 2023. Europe matters: visioni di un’identità inquieta



Area riservata



FOTOGRAFIA EUROPEA 2023. Europe matters: visioni di un’identità inquieta

Reggio Emilia, Chiostri di San Pietro e altre sedi
Dal 28 Aprile al 11 Giugno 2023
FOTOGRAFIA EUROPEA 2023. Europe matters: visioni di un’identità inquieta

Simon Roberts, Beachy Head

Seven Sisters Country Park

Archival pigment print @ Simom Roberts

Biblioteca Panizzi, Chiostri di San Domenico, Chiostri di San Pietro, Palazzo da Mosto, Palazzo dei Musei, Spazio Gerra, Collezione Maramotti e Csac. Luoghi dell'esposizioni mostre.
Dal 28 aprile all’ 11 giugno 2023 torna a Reggio Emilia Fotografia Europea, il festival dedicato alla fotografia contemporanea promosso da Fondazione Palazzo Magnani insieme al Comune di Reggio Emilia e con il contributo della Regione Emilia-Romagna.
Il tema di questa edizione – Europe matters: visioni di un’identità inquieta – riflette sull’idea di Europa, sugli ideali che la costituiscono e si interroga sulle radici della nostra identità individuale e collettiva.
Venti mostre e oltre cinquanta artisti in sei sedi nel centro storico di Reggio Emilia, per la direzione artistica di Tim Clark (editor 1000 Words & curator Photo London Discovery), Walter Guadagnini (storico della fotografia e direttore di Camera, Torino) e Luce Lebart (curatrice e ricercatrice per l’Archive of Modern Conflict).
Personali: Mattia Balsamini, Jean-Marc Caimi & Valentina Piccinni, Camilla De Maffei, Mónica de Miranda, Luigi Ghirri, Samuel Gratacap, Ariane Loze, Roberto Masotti, Geoffroy Mathieu, Myriam Meloni, Simon Roberts, Alessia Rollo, Cédrine Scheidig, The Archive of Public Protests, Sabine Weiss, Yelena Yemchuk.
Collettive: Flashback. Scatti da Fotografia Europea 2007, Giovane Fotografia Italiana #10 | Premio Luigi Ghirri 2023, Masters of contemporary photography from the Ars Aevi Collection.
Durante le giornate inaugurali – 28, 29, 30 aprile e 1 maggio – un ricco calendario di appuntamenti aspetta i visitatori: conferenze (Rosella Postorino, Paolo Rumiz, Emilio Isgrò e Elena Loewenthal); incontri con i fotografi protagonisti del festival; presentazioni di libri; photobook fair e Fotofonia, la declinazione musicale di Fotografia Europea curata da Max Casacci, produttore e fondatore dei Subsonica.
Si esibiranno in piazza Prampolini Whitemary, Indian Wells, Spime.im e Alessandro Cortini. Domenica 30 poi, in una location del tutto speciale come la Chiesa di San Francesco, Earthphonia Planet, un inedito e iper tecnologico spettacolo di suono, immagini e racconto della natura con Max Casacci e il professor Stefano Mancuso.

Scheda tecnica della mostra

Titolo mostra: FOTOGRAFIA EUROPEA 2023. Europe matters: visioni di un’identità inquieta
Luogo: Reggio Emilia (RE), Chiostri di San Pietro e altre sedi Via Emilia Sa Pietro, 44
Periodo: Dal 28 Aprile al 11 Giugno 2023
Orari: Giornate inaugurali 28 aprile: 19-23 29 aprile: 10-23 30 aprile: 10-23 1 maggio: 10-20. Dal 3 maggio all'11 giugno mercoledì, giovedì: 10-13/15-19 venerdì, sabato, domenica e festivi: 10-20.
Ingresso: Biglietto unico per accedere a tutte le mostre: Intero 18 € Ridotto 15 € Studenti 13 € Famiglie 22-44 € Sostenibile 20 €
Informazioni: 0522 444446
Sito web: www.fotografiaeuropea.it/